domenica 22 luglio 2012

Questo gabbiano stava lì, a godersi la pioggia e il vento e nulla sembrava toccarlo.
Davanti un' immensa distesa d'acqua chiamata oceano.


Appunti di viaggio. Crotoy, Somme 6 luglio 2012.

mercoledì 11 luglio 2012

Sassi che l'oceano ha consumato... la Manica 7 luglio 2012